Sì al sequestro dei beni della giudice sotto processo per aver pilotato i fallimenti

(Fotogramma)

Via libera alla confisca per 1 milione e mezzo di euro sui beni dell’ex giudice della sezione fallimentare del Tribunale di Roma ,Chiara Schettini, imputata nel processo per peculato, con l’accusa di essersi appropriata di oltre 1.115.000 euro del fallimento della Srl Tecnoconsult. L’allora giudice delegato, ora sotto processo a Perugia, era stata rinviata a giudizio dal Gup del Tribunale umbro, che riteneva esistente il fumus del reato, messo a punto, in almeno quattro procedure fallimentari, con l’aiuto di curatori, commercialisti e avvocati, per appropriarsi del denaro destinato al pagamento dei creditori. Un meccanismo che consisteva nel nominare curatori fallimentari infedeli e nel redigere, con l’aiuto di avvocati, falsi atti di insinuazione al passivo.

Rif: https://www.ilsole24ore.com/art/si-sequestro-beni-giudice-sotto-processo-i-fallimenti-pilotati-ACc2Gtw

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *