Il Gazzettino: Palamara, quei viaggi pagati e l’anello per l’amica: ecco le carte. E spuntano gli incontri con i politici

Palamara, «per fortuna ho i miei angeli custodi». E spuntano gli incontri con i politici
Luca Palamara

Le fila le teneva da Palazzo dei Marescialli. Almeno per la procura di Perugia. L’accusa a Luca Palamara, consigliere uscente del Consiglio superiore della magistratura ed ex segretario dell’Anm, è quella di avere manovrato e gestito i dossier sui suoi colleghi, atti d’accusa e nomine, per interessi personali: soldi, viaggi e regali. Avrebbe messo a disposizione «la sua funzione di membro del Csm, favorendo nomine di capi degli uffici cui erano interessati gli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore, che hanno patteggiato per corruzione in atti giudiziari in una tranche dell’inchiesta sulle sentenze comprate al consiglio di Stato.

Rif:https://www.ilgazzettino.it/italia/palamara_indagato_soldi_anello_amica_centofanti_ultime_notizie-4527021.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *