Agi: L’Anm ha scelto la linea dura per i togati del Csm coinvolti nell’inchiesta di Perugia

caso procure anm palamara
IL CSM

utti i coinvolti saranno deferiti ai probiviri. I giudici si interrogano sulla necessità di un riscatto della categoria ferita dalle ‘degenerazioni correntizie’. Le reazioni della politica, l’autosospensione non basta: devono dimettersi i togati di Palazzo dei Marescialli i cui nomi emergono dalle carte dell’inchiesta di Perugia, in relazione ad incontri con il pm di Roma Luca Palamara e i deputati Pd Luca Lotti e Cosimo Ferri, in cui si sarebbe parlato della nomina del nuovo capo della procura della Capitale.

rif: https://www.agi.it/cronaca/caso_procure_anm_palamara-5606824/news/2019-06-06/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *